LE ISCRIZIONI SONO CHIUSE!

POTRAI PROVARCI IL PROSSIMO ANNO.

Si sono appena concluse le riprese del film: A MAMMA NON PIACE, tratto dal romanzo di Gianluca Gemelli e vincitore della terza edizione del concorso.

Riusciremo a vederlo nel più breve tempo possibile.

ECCO COSA SCRIVONO DI NOI:

 

Gianluca Gemelli: “Un sogno che diventa realtà vedere il mio libro diventare un film”

IL CONTEST

IL PRIMO CONCORSO LETTERARIO CHE TRASFORMA LA TUA STORIA O IL TUO LIBRO IN UN FILM

PER STORIE EDITE E INEDITE, DI TUTTI I GENERI

IL MIO MOTTO OGGI E': NON MOLLARE MAI

“Non smettere mai di credere nei tuoi sogni "Così intitolerei l'esperienza di questo Concorso. Tanti anni fa,scrissi la mia prima bozza… Poi sopraffatta dagli impegni della vita, molte volte piena di difficoltà… accantonai il mio sogno nel cassetto. Qualche anno fa, decisi di riprendere penna e calamaio e dar vita alla mia storia… nei miei momenti più bui, leggevo delle favole alle mie figlie… Il mio motto oggi è : " Non mollare mai ",anche in fondo ad un tunnel la vita ti offre delle opportunità di ripresa… Finalmente i pezzi del puzzle della mia esistenza, si incastravano nel modo giusto, dando vita ad un'immagine chiara, senza ombre né oscurità. In questo bel disegno ci siete anche voi, che avete dato un tocco speciale al mio puzzle. Una storia per il Cinema, grazie.

EMANUELA TEDESCO
ISABEL E LA MALEDIZIONE DEL DIAMANTE NERO

UN'EMOZIONE CHE HA IL SAPORE DI UN SOGNO

Il cinema è la mia passione da sempre, perciò essere tra i finalisti di questo concorso, unico nel suo genere, per me è un'emozione che ha il sapore di un sogno, al di là del risultato. Grazie

ZARA
Happy Birthday Elisabetta

Partecipare a Una Storia Per il Cinema significa riconsiderare la propria storia da un nuovo punto di vista

Partecipare a Una Storia Per il Cinema significa riconsiderare la propria storia da un nuovo punto di vista, per capire se può avere le potenzialità per diventare qualcosa di diverso. In questo senso è un’esperienza utilissima per uno scrittore: aiuta a scoprire aspetti nuovi della storia che pensavi di conoscere già.

VANNI SANTIN
IL CIRCOLO DELLA BESTIA

ATMOSFERA DI AMICHEVOLE APERTURA

Mi ha incuriosito immediatamente la commistione tra letteratura e cinema, dunque tra le parole scritte su una pagina e le immagini dinamiche proiettate su uno schermo. Poi l’opinione, maturata da tempo, che certe storie sembrano pensate per la trasposizione cinematografica e, dal mio punto di vista, la mia in particolare. Anche i commenti di chi aveva già partecipato e l’atmosfera di amichevole apertura riscontrata sul vostro sito mi ha persuaso a mettermi in gioco. Per tutti questi motivi ero piuttosto confidente che LASSÙ IN ALTO - STORIA D’ALTRI INCERTI E DI UNA STRIA avesse buone possibilità e quando ho constatato che il mio libro era tra i finalisti, beh, oltre che ad una grossa soddisfazione, è stata la conferma che “ci avevo visto giusto”! Ora aspettiamo di vedere come va, consapevole che è bellissimo potersela giocare fino in fondo.

MARIO MARINI
LASSÙ IN ALTO - STORIA D'ALTRI INCERTI E DI UNA STRIA

una bella spinta promozionale per gli autori

Partecipare a questo concorso e ritrovarsi tra i finalisti per il secondo anno di seguito è una bella esperienza che, a prescindere dal risultato finale ancora ignoto, ho trovato entusiasmante. L'attenzione che viene dedicata ai candidati, con l'intervista e la diffusione sui social delle notizie che riguardano i testi selezionati, è una bella spinta promozionale per gli autori e le loro opere; questo aspetto costituisce, per quanto mi riguarda, una delle attrattive che mi hanno spinto a partecipare quest'anno per la seconda volta. Naturalmente, si spera sempre di vincere!

ROSALIA MESSINA
LA STAGIONE DELL'ANGELO

E' vero...Non bisogna mai smettere di sognare

E' vero...Non bisogna mai smettere di sognare, anche se si pensa di non avere più l'età per farlo. E' questa convinzione che mi ha spinto a riprendere in mano la penna dopo una vita passata a fare tutt'altro, con la soddisfazione di vedere pubblicati e premiati alcuni lavori. Si...Non bisogna mai smettere di sognare, perchè anche se i sogni non si realizzano è comunque bello anche solo sognare.

LUCIA DI MARO
UMANITA' E DINTORNI

SCRIVERE E' UNA SORTA DI MAGIA

Scrivere è una sorta di magia, immagini che sono nella testa dell’autore si ricreano, pagina dopo pagina, nella fantasia di chi legge. Il pensiero di vedere quelle immagini e quella storia in un vero film è il sogno di ogni autore. Soprattutto quando si tratta di una ambientazione dispotica come nel caso di “Falene”. Scoprire di essere tra i 20 finalisti è stata una grande emozione e un enorme soddisfazione comunque vada. Ora incrociamo le dita e aspettiamo il gran finale

MATTEO MANTERO
FALENE

La possibilità concreta di vedere realizzato un film tratto dal proprio romanzo potrebbe essere dietro l'angolo!

Seguo da anni il concorso Una storia per il cinema, ho l'onore di conoscere l'autrice che ha vinto una delle scorse edizioni e ho seguito sui social le fasi della sceneggiatura e delle riprese per il film. Tutta l'organizzazione mi è parsa seria e motivata, la giuria ha valorizzato la mia opera e mi sento di consigliare ad autori e case editrici di partecipare alle prossime edizioni. La possibilità concreta di vedere realizzato un film tratto dal proprio romanzo potrebbe essere dietro l'angolo!

CHIARA FORLANI
DELITTO SULL'ISOLA BIANCA

HO SPESSO IMMAGINATO I MIEI SCRITTI TRASFORMATI IN FILM

...ho spesso immaginato i miei scritti trasformati in film. Ovviamente tutto questo navigava nel mondo dei sogni poi, un giorno, per caso, mi sono imbattuta nel vostro concorso e non ci ho pensato due volte... Sono stata felice di averlo fatto a prescindere dal bel risultato ottenuto: ho incontrato persone gentili, puntuali, corrette e la suspance creata dal metodo da voi adottato mi è risultata particolarmente congeniale, in quanto autrice di un giallo

ALBA GRAZIA VULCANO
AL CIVICO 21

LA SPERANZA E' SEMPRE UN BEL SENTIMENTO, VIVE DI ALTI E BASSI

Ho partecipato al concorso sperando ovviamente di vedere la mia opera trasformata in film. La speranza è sempre un bel sentimento. Vive di alti e bassi, di ottimismo e pessimismo che si alternano nella mente e nel cuore. L'altalena è tutto quello che rende emozionante concorrere.

PAOLO MASSIMO ROSSI
JACOB ROHAULT, I GIORNI DI VENEZIA

volontà di approcciarsi ai partecipanti con garbo e chiarezza

Questa è la mia prima esperienza nel concorso Una storia per il cinema e devo dire che, oltre alla comprensibile soddisfazione per essere tra i finalisti, ho trovato puntualità e gentilezza. La volontà di approcciarsi ai partecipanti con garbo e chiarezza. Complimenti agli organizzatori!

Clara J. Vanni
STELLE SENZA CIELO

L'IDEA ALLA BASE DEL CONCORSO E' DEGNA DI PLAUSO

Per me, un’esperienza positiva, al di là di qualunque esito. L’idea alla base del concorso è degna di plauso (e di successo).

MARIO ANDREA MONTALBO'
INFERNO SOLO ANDATA

AVRAI CORAGGIO SE OSERAI

Non so perché ho iscritto "la festa di Alice " a questo concorso. Come affermazione iniziale non è un gran ché. Non denota un cervello brillante. Me ne rendo conto. Ho tentato. Sempre tenendo presente quel detto: "avrai coraggio se oserai" Un salto nel buio... Una danza nella pioggia... E ora questa grande soddisfazione di essere finalista Come vedere una libellula d 'oro per me Ringrazio tutti

ELVIRA TRAP
LA FESTA DI ALICE

NON E’ UN CONTEST PER RACCOMANDATI

NON è un concorso dove vincono i raccomandati. Lo so perché l’ho vinto io.

A MAMMA NON PIACE
GIANLUCA GEMELLI
Autore di "A MAMMA NON PIACE"

IL PREMIO DELLA GIURIA POPOLARE

E’ stato straordinariamente importante ed emozionante vincere Il premio della giuria popolare. Con una storia alla quale sono profondamente legato e che, a quanto pare, ha toccato il cuore di tanti.

ALBERTO MURARO
Autore di "LINEA 148"

IL SOGNO DI OGNI SCRITTORE

Che il proprio libro diventi un film è il sogno di ogni scrittore. Ogni opera finalista riceve una buona visibilità con una pagina dedicata dalla quale è possibile acquistare il libro. Essere tra i finalisti mi ha fatto provare una grande emozione.

MIRIAM MARINO
Autrice di "IL TRENO"

IL COMMENTO DI UN EDITORE

E’ stata un’esperienza più che positiva. "Rileggere" le nostre pubblicazioni in chiave cinematografica è stato utile per analizzarli in una chiave diversa orientandoci verso un pubblico che apprezza una narrativa moderna e originale. Confermiamo la nostra presenza anche alle prossime edizioni.

STEFANO MECENATE
Editore di DREAMBOOK EDIZIONI

UN CONCORSO SERIO

Un concorso serio che mette in risalto l’essenza di un romanzo. Anche grazie alla visibilità di Una Storia per il Cinema, "Sotto lo stesso battito" ha trovato casa presso la Golem Edizioni.

LUCA ORSINI
Autore di "SOTTO LO STESSO BATTITO"

UN CONTEST CHE TI DA VISIBILITA’

Sono felice che "L'Altra Metà del Cielo" possa beneficiare della visibilità derivata da questo contest, così che in molti possano onorare le avventure delle coraggiose aviatrici raccontate da me e illustrate da Sandro Costa. Grazie.

FEDERICA MASOLI
Autrice di "L’ALTRA META’ DEL CIELO"

QUALSIASI SCRITTORE PUÒ AVERE LA PROPRIA POSSIBILITÀ

Una Storia per il Cinema è stata per me un'esperienza costruttiva, di crescita, che mi ha fatto mettere in gioco, che mi ha dato ulteriori stimoli a proseguire il cammino lungo una strada che tanto amo: quella che intreccia la carta stampata alla pellicola cinematografica. Sapere inoltre che, grazie a questo concorso, non solo chi pubblica con le Big dell'editoria, ma qualsiasi scrittore possa avere la propria possibilità, ritengo sia un aspetto lodevole per l'organizzazione di questo premio culturale.

Simone Colaiacomo
Autore di "DYSANGELIUM"

L'IDEA DEL CONCORSO È MAGNIFICA

L'idea del concorso è magnifica, e arrivare finalista è stato altrettanto magnifico. MI ha fatto sognare finchè è durato, come un film ben girato. Rimane il libro, la storia e il lettore. Buona visione interiore 😉

NICOLA SKERT
Autore di "GIALLO INTERIORA"

GIOIA PIÙ GRANDE NON CREDO CHE LA PROVERÒ

Avete presente il classico salto del cuore? Ecco, proprio quello. Possibile che parlassero di La mia morte è la tua? Poi, la scena cambiò. Tra due file di colonne apparve una copertina roteante, tre punti rossi che diventavano sempre più grandi. "Ma è il mio, è il mio!" gridai a mio marito mentre anche lui diceva: "Brava, bravissima!" Avevo vinto! E gioia più grande non credo che ne proverò. Grazie di cuore a tutti coloro che l'hanno apprezzato.

GABRIELLA GRIECO
Autrice di "LA MIA MORTE È LA TUA"

MI SONO ISCRITTA CON FIDUCIA AL CONCORSO

Mi sono iscritta fiduciosa al Concorso. Non credevo ai miei occhi quando ho letto di essere tra i venti finalisti. Ho seguito la premiazione con ansia dal divano di casa. Quando sullo schermo è apparsa la copertina di "Tutto il resto vien da sé" quale miglior libro scelto dalla Giuria dei Lettori, vi dico la verità, ho fatto un salto sui cuscini e cacciato un urlo selvaggio. Sono una scrittrice e ottenere il favore di chi legge, è per me il più grande traguardo. Ringrazio pertanto l'organizzazione del concorso per l'opportunità e l'intera Giuria dei Lettori che, tra oltre 500 libri, ha preferito il mio romanzo. Hanno visto per primi il film nella loro testa, e quel film era "Tutto il resto vien da sé".

ANTONELLA ZUCCHINI
Autrice di "TUTTO IL RESTO VIEN DA SÉ"

UN' OTTIMA OCCASIONE DI VISIBILITÀ

"Una storia per il cinema" è un concorso utile per capire il gradimento del romanzo che ho scritto. Sono felice che Play sia arrivato in finale, è stata un'ottima occasione di visibilità.

LAURSA ORSOLINI
Aurtrice di "PLAY"

UN'ORGANIZZAZIONE ATTENTA E SCRUPOLOSA

Una storia per il cinema dà una grande opportunità. Ogni scrittore sogna di poter vedere i propri personaggi prendere vita. Questo concorso è una valida occasione per realizzare i propri desideri. Un'organizzazione attenta e scrupolosa. Da partecipare senz'altro!

VALERIA NITTO
Autrice di "LA MALEDIZIONE DI ATROPO"

CONSIGLIO A TUTTI DI TENTARE

È stata una bellissima esperienza che mi ha permesso di sognare e di sperare di realizzare un sogno : quello di veder trasformare il mio PORTAMI LASSÙ in un film. Questo avrebbe ulteriormente diffuso la storia del mio Luca, deceduto sul Cervino nel 2017, a soli 22 anni, prolungandone l'esistenza. Consiglio a tutti di tentare questo Concorso e di non smetterai di sognare 🌹

CRISTINA GIORDANA
Autrice di "PORTAMI LASSÙ"

Un' opportunità affascinante

Mi è sembrata fin da subito un'opportunità importante e affascinante e ho voluto partecipare.

Arrigo Bernardi
Autore di "JUGO ROCK"

Un colpo al cuore

Quando mi sono imbattuto in "UNA STORIA PER IL CINEMA" mi è venuto letteralmente un colpo al cuore perché molti miei lettori mi hanno detto che il mio libro sembrava perfetto per fare un film. Quindi ho preso la palla al balzo e mi sono iscritto subito.

Giuliano Brentegani
Autore de "LA SETTIMA DONNA"

Un concorso unico nel suo genere

Mi è interessato subito molto questo concorso cosí particolare e unico nel suo genere, perché nessuna competizione ad oggi ha come primo premio la realizzazione di un film. Una buonissima occasione per valutare le potenzialità del mio libro.

Paola Fabiani
Autrice di " LUNA PIENA SULLA ROCCA STACHILAGI"
Modulo di contatto

Richiedi informazioni sul concorso

Compilando il form riceverete via mail le informazioni sul concorso.

    captcha

    Pelicula

    A modern theme for the film industry & video production
    Questo errore è visibile solamente agli amministratori WordPress

    Errore: Nessun feed trovato.

    Vai alla pagina delle impostazioni del feed di Instagram per creare un feed.